Yoga

Lo Yoga è una disciplina millenaria nata in oriente, basata su un sistema che ha lo scopo di evolvere l’uomo nel corpo, nella mente e nello spirito.

La parola Yoga deriva dalla radice sanscrita “Yug”, che significa unificare, legare, dirigere e concentrare l’attenzione. Vuol dire anche unione del piccolo con il grande, del micro-cosmo col macro-cosmo, unione della nostra anima con quella universale, … con Dio.

 

È un sistema della filosofia indiana, creato in un periodo imprecisato, e ridotto a tale sistema da Patanjali nella sua opera classica: lo “Yoga Sutra”.

Nel testo classico “Yoga Sutra“, Patanjali descrive il percorso da affrontare per il praticante yoga suddividendolo in 8 stadi, o rami.

 

Essi sono:

  • Yama (comandamenti morali universali)
  • Nyama (auto purificazione con la disciplina)
  • Asàna (posture)
  • Pranayàma (controllo volontario e ritmico del respiro)
  • Pratyahara (controllo ed emancipazione della mente dal dominio dei sensi e degli oggetti esteriori
  • Dharana (concentrazione)
  • Dhyana (meditazione)
  • Samadhi (stato di concentrazione supercosciente ottenuto con profonda meditazione, in cui l’aspirante individuale diviene l’oggetto della meditazione).

 

Lo Yoga è uno solo, ma ne esistono diverse varianti, che hanno indubbiamente tutte lo scopo di portare l’uomo verso l’evoluzione.

In particolare lo stile di yoga che seguo è l’“Ashtanga Vinyasa Yoga”.

L’Ashtanga Vinyasa Yoga, sviluppato da Sri Krishna Pattabhi Jois (allievo di Sri Tirumalai Krishnamacharya), è uno stile caratterizzato dal susseguirsi di una sequenza di asana (posture) collegate tra loro attraverso il respiro (vinyasa), e da movimenti fluidi e gentili paragonabili ad una danza.
Durante la pratica si sviluppa un intenso calore interno, il quale smuove le tossine situate nei diversi strati dei tessuti corporei, per poi farle fuoriuscire dal corpo attraverso il sudore (come via principale), dunque l’Ashtanga Yoga ha un azione detossificante (detox) e rigenerante sull’organismo.
Oltre ad avere un’azione terapeutica sul corpo fisico è indubbia la capacità di agire sulla mente riportando tranquillità ed equilibrio psico-fisico.

“Lo Yoga è un arte, una scienza e una filosofia. Tratta della vita dell’uomo a tutti i livelli: fisico, mentale e spirituale. È un metodo pratico per dare alla propria vita un significato e renderla utile e nobile.
Esso permette all’uomo, nella sua interezza, di entrare in armonia con la propria essenza, di diventare il consapevole veggente della propria interiorità.
Solo lo Yoga permette al praticante di percepire e sperimentare il mondo dentro e intorno a lui, di toccare la gioia divina di tutta la creazione e quindi condividere il nettare della ricchezza e della felicità divina con i suoi simili”.
B.K.S. Iyengar